Italia, 2017 - Ogni volta che in Italia si propone un cambiamento per quanto riguarda immigrati, omosessuali e tutte le categorie deboli, l'Italiano medio è pronto ad armarsi di torce, forconi e tricolori e di partire agguerriti verso le tastiere dei loro computer.

In cosa consiste il ddl sullo Ius Soli

Attualmente, in Italia, vige la legge dello Ius Sanguinis ovvero, la cittadinanza viene trasmessa dai genitori ai figli. Ad uno straniero nato in Italia che vuole ottenere la cittadinanza, occorre che al compimento della maggiore età esprima la volontà di ottenere la cittadinanza italiana e dichiari di aver vissuto in Italia nel rispetto delle norme vigenti nella nostra nazione, sin da quando è nato: inizierà quindi un iter legislativo che lo porterà ad ottenere la cittadinanza.

Pubblicità
Pubblicità

Come si intende modificare questa legge, dunque? Il testo della nuova legge contemplerà due nuovi metodi per ottenere la cittadinanza italiana: Lo #Ius soli temperato e lo ius soli culturae

  • Lo Ius Soli Temperato differisce da quello classico in quanto, secondo questa norma, la cittadinanza è attribuita al bambino nato sì da genitori stranieri ma, almeno uno di loro, residente legalmente in Italia da 5 anni e cittadino UE. Questa cittadinanza viene concessa solo ai cittadini extra europei.
  • Lo Ius Soli Culturae attribuisce la cittadinanza ai minori di anni dodici che hanno completato almeno uno o più cicli di istruzione.

Queste, per sommi capi, sono le modalità con cui un minore potrà ricevere la cittadinanza. In entrambi i casi dovrà essere il genitore a richiedere la cittadinanza del minore.

Pubblicità

Una cultura condivisa sin da ora

Ciò su cui bisogna soffermarci, tralasciando proteste varie [VIDEO]di vari schieramenti politici, è quanto in Italia serva una legge del genere. Dei 45mila bambini di età inferiore ai sei anni (Stiamo quindi non considerando la fascia che va dai sei ai diciotto anni), più del 90% sono nati in Italia. Sono bambini che andranno all'asilo, cresceranno insieme a tutti gli altri bambini, condividendo passioni, idoli, stili di musica e cultura del nostro paese. Ci sono bambini che stanno facendo tutto ciò, che amano la Juventus o la Roma, che tifano negli stadi. Che stanno leggendo gli stessi libri che diamo da leggere ai nostri bambini. Che stanno ascoltando la stessa musica che ascoltano i nostri amici. Cosa serve, se non questo, per fare di un bambino, un bambino Italiano? #politica