Alexa
Pubblicità
Le news del momento

Riforma Madia bocciata dal Tar e a rischio incostituzionalità

I giudici amministrativi hanno accolto il ricorso del sovrintendente Vincenzo Cesetti e inviato gli atti alla Corte Costituzionale.
E' decisamente una tegola pesante quella caduta sul ministro Maria Anna Madia e sulla sua riforma del Corpo Forestale dello Stato, o meglio del suo scioglimento e conseguente assorbimento del personale all'interno dell'Arma dei Carabinieri: con un'ordinanza del 9 giugno scorso, pubblicata ieri, il Tribunale amministrativo regionale dell'Abruzzo ha infatti risposto al ricorso presentato dal vice sovrintendente dell'ormai disciolto Corpo Forestale, Vincenzo Cesetti. Pur non accogliendo la domanda di annullamento della legge Madia, il TAR ha rilevato diversi e soprattutto fondati motivi di incostituzionalità, trasmettendo tutti gli atti alla Corte Costituzionale. Il ricorso contro la legge Madia Quello del vice sovrintendente Cesetti è solo uno dei circa 3.000 ricorsi presentati da componenti del corpo (su circa 8.000 effettivi): il sottufficiale aveva richiesto di continuare a operare all'interno del Corpo Forestale, o comunque di non essere destinato all'Arma dei Carabinieri o di...
Pubblicità