Barbara Berlusconi non ci sta più a sentir dire che suo padre è un mafioso e un delinquente e così ha deciso di rilasciare un'intervista in difesa del Cavaliere.

La figlia del leader del Pdl, ha rilasciato all'Ansa una serie di dichiarazioni, in cui ha ribadito il concetto che suo padre non può essere definito ne un delinquente ne un disonesto.

"La sua è una storia imprenditoriale e politica, non criminale", ha dichiarato la figlia del Cavaliere. Secondo Barbara, in questi mesi i media e i nemici di suo padre, hanno cercato di metterle alla berlina la sua credibilità, facendo passare l'x Premier per un mafioso.

Per Barbara, tanti sono gli aggettivi che si possono affibbiare alla personalità di suo padre, ma non quello di criminale o mafioso.

Pubblicità
Pubblicità

Nel frattempo continua a slittare il voto in giunta, relativo alla decadenza di Berlusconi, la quale ormai sembrerebbe essere certa al 90%.

Sia i senatori del Pd che quelli del Movimento 5 stelle, hanno dichiarato che voteranno a favore della sua decadenza, e questo metterà fortemente in crisi la stabilità del governo Letta.

Non è escluso, infatti, che gli Italiani possano essere richiamati al voto già il prossimo novembre, e in quel caso il nuovo leader del Partito Democratico, Matteo Renzi, sarebbe già pronto per fare una vera e propria incetta di voti e mettere KO sia il ritorno di Forza Italia, guidato sempre da #Silvio Berlusconi, sia il Movimento 5 stelle di Beppe Grillo, che in questi mesi, ha perso molti sostenitori. #Enrico Letta