Seguire i #Sondaggi politici o intenzioni di voto che dir si voglia, non è poi un esercizio inutile, prima di mettere a confronto i dati divulgati dagli istituti Ipsos e Datamedia, vado a speigare la mia teoria.

Le #Elezioni politiche non sembrano essere alle porte, ma riflettiamo. Nonostante la fiducia accordata al Governo Letta con l'avallo di #Silvio Berlusconi, resta il fatto che una possibile promessa di indulto o amnistia concessa dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano al leader del PDL/Forza Italia, potrebbe avere inciso sulla decisione a sorpresa del Cavaliere.

E' anche vero che si potrebbe passare addirittura alla mancata concessione dei lavori socialmente utili andando versi gli arresti domiciliari, in questo caso non c'è dubbio che falchi e colombe si ritroverebbero costretti a ricompattare il PDL per la delusione del PD e la disperazione di Enrico Letta, e allora?

La conseguenza sarebbe la caduta del Governo che d'altronde è ampiamente auspicata anche dal Movimento 5 Stelle, ed ecco che le Elezioni Politiche tornerebbero di moda.

Pubblicità
Pubblicità

Detto questo che è una riflessione personale e opinabile in quanto non suffragata da prove certe ma solo da supposizioni, passiamo ai dati certi che ci hanno dato gli ultimi sondaggi politici diffusi.

Sondaggi elettorali Ipsos 8 ottobre 2013 per Ballarò

  • PDL/Forza Italia 24,7%

  • Lega Nord 3,5%
  • Fratelli d'Italia 2,3%
  • Altri 1,4%

Totale Centrodestra 31,9%

  • Unione di Centro 2,8%
  • Scelta Civica 4.9%

Totale Centro 7,7%

  • PD 30,5%
  • SEL 4,3%
  • Altri 0,5%

Totale Centrosinistra 35,3%

Movimento 5 Stelle 21,2%

Altri partiti 3,9%

Sondaggi elettorali Datamedia 9 ottobre 2013

  • PDL/Forza Italia 23,2%

  • Lega Nord 3,8%
  • Fratelli d'Italia 2,4%
  • Altri 1,7%

Totale Centrodestra 31,1%

  • Unione di Centro 2,2%
  • Scelta Civica 5,2%

Totale Centro 7,2%

  • PD 29,0%
  • SEL 3,9%
  • Altri 0,6%

Totale Centrosinistra 33,5%

Movimento 5 Stelle 22,1%

Altri partiti 6,1%

Concludendo, cresce lentamente il Movimento di Grillo anche se per Datamedia è più incisivo, continua a essere palese il calo di Berlusconi e soci rispetto all'ascesa del PD che per adesso si sta assestando.

Pubblicità

Risultato: se non si cambia la legge elettorale Porcellum, valutando queste intenzioni di voto ci si ritroverà ancor una volta senza una maggioranza sufficiente a governare al Senato, dunque ancora larghe intese? NO, grazie.