#Sondaggi politici elettorali su M5S, #PdL e primarie #Pd: gli ultimi dati Ixé e Tecné vedono il Movimento 5 Stelle molto alto, tra il 24 e il 25%, mentre per quanto riguarda le elezioni a segretario del PD i dati Demopolis danno Renzi al 65%.

Gli ultimi sondaggi politici Ixé su M5S, PD e PDL del 25 ottobre 2013 vedono il Partito Democratico sempre primo nelle intenzioni di voto con il 27,8% dei consensi, il PDL/Forza Italia al 23,1% e il Movimento 5 Stelle come secondo partito al 24,6%, mentre per SEL i consensi sono al 4,2%, per la Lega Nord al 4,4% e per Scelta Civica ridotti al 2,% dal 4,5%, dopo l'abbandono di Mario Monti.

Pubblicità
Pubblicità

Gli ultimi sondaggi politici elettorali Tecné risalgono sempre al 25 ottobre. Secondo tali sondaggi il M5S sarebbe al 24,1%, in salita di 2,1 punti percentuali, il PDL a un soffio, quotato al 24,2%, mentre il PD è ampiamente primo partito con il 27,2% dei consensi stimati. SEL è quotato al 3,7% e la Lega al 3,9%, con Scelta Civica al 3,2%, in calo di 1,2 punti percentuali. Anche i sondaggi politici elettorali Tecné per il M5S parlano quindi di un nuovo piccolo boom.

Ma gli ultimi sondaggi politici Demopolis si concentrano anche su un altro tema, sempre più caldo: quello delle elezioni a segretario del PD. I sondaggi sulle primarie del PD danno Matteo Renzi in estremo vantaggio, con addirittura il 65% dei consensi stimati, contro il 22 per cento del suo principale avversario, Gianni Cuperlo, il 10% di Civati e il 3% di Pittella.

Pubblicità

Ma da considerare anche il dato sull'astensione o partecipazione alle votazioni da parte degli elettori del PD: secondo Demopolis il 67% non voterà, il 18% è indeciso e solo il 15% è deciso a partecipare.