La situazione politica nel nostro Paese diviene sempre più difficile. In queste ore, infatti, si fanno sempre più insistenti le voci di un probabile ritorno alle urne che potrebbe avvenire al più presto possibile.

La crisi di governo, infatti, ormai è aperta: dopo le dimissioni dei Ministri del Pdl, su consiglio del loro leader, Silvio Berlusconi, si fa sempre più plausibile la possibilità che gli italiani siano richiamati al voto già il prossimo novembre.

Ma nel caso in cui le elezioni politiche dovessero tenersi nei prossimi giorni, come si orienterebbe il voto degli elettori? Ecco tutte le ultimissime ricavate dai sondaggi elettorali realizzati in queste ore.

Pubblicità
Pubblicità

Ebbene, in testa alle preferenze degli italiani si piazza sempre il Partito Democratico, guidato dall’attuale sindaco di Firenze, Matteo Renzi, che al momento può contare su circa il 29% delle preferenze, in aumento rispetto ai sondaggi di settembre 2013 di circa 2 punti percentuali. In totale la coalizione di centro-sinistra potrebbe contare su circa il 35% dei voti degli Italiani.

Al secondo posto, invece, si piazza la coalizione di centro-destra, guidata da #Silvio Berlusconi, che tornerebbe in campo con Forza Italia che al momento potrebbe contare sul 25% delle preferenze. In totale la coalizione di centro-destra si attesta sul 33.5% delle preferenze.

E poi c’è il Movimento 5 stelle di #Beppe Grillo, che registra un ulteriore calo rispetto ai sondaggi di settembre, attestandosi sul 19.50%, in calo dell’1.70%.

Pubblicità

Gli indecisi al momento sono ancora il 24% degli italiani. #Sondaggi politici