Ci occuperemo degli ultimi 3 #Sondaggi politici che chiudono il mese di ottobre 2013. Partiremo dai dati sulle intenzioni di voto pubblicati il 30 dal quotidiano Il Tempo per conto di Datamedia che li ha elaborati il 29, passando per quelli elaborati dall'istituto SWG il 30 e per finire con quelli del 31 sviluppati da Ixè e resi noti dalla trasmissione Agorà.

Quasi banale ribadire che le discrepanze sono evidenti e in alcuni casi abissali, tra i vari sondaggi elettorali svolti da istituti diversi, l'unico comune denominatore è che c'è stata una ripresa a riguardo del PD e la cosa è dovuta all'effetto Leopolda di Renzi.

Qualcuno dovrebbe spiegarci perchè addirittura il M5S risulta secondo partito in uno e nettamente terzo per gli altri.

Pubblicità
Pubblicità

Oppure perchè il CDX risulta essere la prima coalizione in uno, dato in un caso smentito più che ampiamente da altri che vedono sempre il CSX saldamente in vantaggio.

Datamedia sondaggi elettorali 29 ottobre 2013

La forbice si allarga fra PD e PDL, il primo sale di un punto e mezzo circa fino al 30,0%, il secondo perde altrettanto fino al 22,8%, il M5S subisce un forte calo e si assesta al 20,4%.

Fra gli altri partiti, Lega Nord e Sel sono al 4,2%, sempre più a picco Scelta Civica con il 3,5%, il 2,0% per Udc e 1,2% a Fratelli d'Italia.

Per le coalizioni, il Centrosinistra è al 35,0%, il Centrodestra al 31,2% e il Centro al 5,5%, altri partiti al 7,9%.

SWG sondaggi elettorali 30 ottobre 2013

Scenario discordante rispetto al precedente, qui il PD sale ma fino al 28,8%, il PDL addirittura si riprende e sale al 26,2%, il M5S scende sotto il 20, al 19,2%.

Pubblicità

Lega Nord è il 4° partito al 5,4%, il Sel al 4,5%, Scelta Civica al 3,2%, Fratelli d'Italia al 2,4% e Udc al 2,2%.

Totale coalizioni: Centrodestra avanti con il 35,7%, poi il Centrosinistra al 34,1%, Centro al 5,4%.

Ixè sondaggi elettorali 31 ottobre 2013

Situazione ancora più diversa qui, il PD sale al 29,0%, cala il M5S al 24,1% ma rimane secondo partito, infatti il PDL pur recuperando si assesta al 23,5%.

Lega Nord e Sel sono entrambi al 4,1%, Scelta Civica al 2,9%, Udc al 2,5%.

Il totale coalizioni non viene indicato e mancano d'altronde i dati dei partiti minori, presumibilmente qui il Centrosinistra è in vantaggio sul Centrodestra ma la forbice non dovrebbe essere troppo ampia, crollo del Centro.

#Silvio Berlusconi #Beppe Grillo