Sondaggi elettorali SWG: il centrodestra raggiunge il 37% nelle intenzioni di voto degli italiani, mentre il centrosinistra rimane fermo al 33%, a ben quattro punti percentuali dalla coalizione concorrente.

I motivi di questo balzo in avanti nei sondaggi elettorali del centro destra è da imputarsi soprattutto alla capacità di attrarre consenso che ha avuto, a pochissimo dalla sua nascita, il movimento politico di Angelino Alfano, nato dalla scissione interna al Pdl, che si è aggiudicato subito il 6% delle preferenze nelle intenzioni di voto dichiarate dagli intervistati.

Per quanto riguarda le altre forze politiche, Forza Italia si aggiudica il 21% in questi sondaggi elettorali effettuati dalla SWG, mentre il Partito Democratico, in leggera flessione, cattura comunque il 27,4% delle intenzioni di voto, reggendo tutto sommato all'avanzata dello schieramento rivale.

Pubblicità
Pubblicità

Il Movimento 5 stelle di Beppe Grillo rimane intorno al 20% dei consensi virtuali e, pur perdendo un punto percentuale rispetto agli scorsi #Sondaggi politici SWG, dimostra di aver fidelizzato un numero consistente di potenziali elettori e di non essere un fenomeno transitorio della politica italiana, ma bensì una forza politica con un elettorato ormai consolidato.

Per quanto riguarda gli schieramenti minori, registriamo in questi sondaggi elettorali realizzati dall'Istituto SWG un lieve aumento nelle intenzioni di voto di Sel, che passa dal 4% al 4,3%, mentre da segnalare che il primo partito in Italia è ormai quello degli indecisi, che rappresenterebbero, nelle intenzioni di voto, ben il 40% dell'elettorato potenziale.

La percentuale di astenuti che hanno fatto registrare i sondaggi politici SWG è un chiaro segnale della disaffezione che gran parte dell'elettorato italiano nutre da tempo nei confronti dell'intera classe politica italiana, rea, secondo molti lettori, di non aver saputo gestire i gravi problemi economici che l'Italia ha avuto negli ultimi anni e di aver tutelato solo gli interessi di pochi, trascurando quelli della collettività.

Pubblicità