Sicuramente il dato che balza agli occhi non riguarda un partito o un movimento, bensì la percentuale che vede in calo la nutrita flotta di indecisi e astenuti: per la prima volta dopo mesi si registra un numero calante, forse dovute alla nascita del Nuovo Centrodestra di Alfano. Ma passiamo ai numeri: secondo le rilevazioni affidate a Ipr una settimana fa, la somma percentuale da attribuire alla voce "indecisi/astenuti" si aggirava intorno al 43%, mentre ecco a sorpresa l'ultima rilevazione che porta il dato al 39%.

Numeri dei Partiti - Veniamo ai partiti politici, con il centrodestra che da qualche giorno è passato in vantaggio sul centrosinistra, questo secondo numerose agenzie di rilevazione che monitorano settimanalmente le intenzioni di voto degli italiani.

Pubblicità
Pubblicità

Rai Tre, attraverso il suo tg, diffonde dati poco confortanti sia per il Pd (28% e al ribasso di 1,5 punti) che per SEL (3,5% con un meno 0,5). Sorride il Movimento cinque stelle di Grillo che pare aver superato indenne la mini bufera parentopoli di qualche giorno fa, facendo registrare un + 1,5% che attesta il movimento al 23,5%.

Centrodestra. Galassia centrodestra frammentata e vincente con il NCD di Alfano all'8%, Forza Italia 19,5%, Fratelli d'Italia al 2,5% e con la nuova Alleanza Nazionale, testata da Ipr per la prima volta, al 2%. Con la Lega Nord stabile al 3,7% la possibile coalizione di centrodestra totalizza un buon 35,7%, staccando la coalizione di centrosinistra ferma al 31,5%.  #Elezioni politiche #Sondaggi politici