Sondaggi. Come era prevedibile, irrompe sulle intenzioni di voto degli italiani l'effetto decadenza di #Silvio Berlusconi. La sorpresa invece è data da come gli italiani hanno reagito a tale decadenza, con Forza Italia che nelle ultime rilevazioni fornite dall'Istituto Ixè per Agorà (Rai 3) fa segnare un sonoro +3,3%, e non finisce qui, tra i leader il cavaliere fa segnare addirittura un più 6%, uno show appunto, ma non c'è da stupirsi più di tanto, il berlusca ci ha abituato ha trasformare le difficoltà in trampolino di lancio da cui ripartire.

I numeri. Andiamo nel dettaglio a vedere il sondaggio realizzato dall'agenzia di Roberto Weber:

Partito Democratico 26,7% (-0,6); Sel 3,6% (-0,5);

Forza Italia 20,6% (+3,3); Nuovo Centro Destra 5,2% (-1); Lega Nord 3,7% (+0,2);

Movimento 5 stelle 24,5% (-0,5);

Scelta Civica 2,2% (-0,6); Udc 1,8% (-0,8);

Sale invece, secondo l'agenzia di Weber, il cosiddetto "partito del non voto" con il 44,9 %, dato però in forte controtendenza da quanto rilevato dall'agenzia Ipr tre giorni fa.

Pubblicità
Pubblicità

* I dati si riferiscono al 28 novembre 2013, con le differenze comparate con le rilevazioni del 22 novembre.

** Non sono stati forniti i dati relativi a Fratelli d'Italia e al Movimento per Alleanza Nazionale.  #Sondaggi politici