#Sondaggi politici elettorali su #M5S, #Pd e PDL, più i primi dati sui gruppi Forza Italia e Nuovo Centrodestra: facciamo il punto della situazione dopo la scissione Berlusconi-Alfano, attendendo dati più massicci e aggiornati per avere poi stime più affidabili del nuovo quadro politico.

Gli ultimi sondaggi politici elettorali su M5S, PD e PDL sono quelli del 15 novembre dell'istituto Ixé, che vedono il centrosinistra avanti con il 32,4% sul centrodestra, ma di un soffio, per la seconda coalizione si stimano infatti il 32,3% dei consensi. Ma vediamo le intenzioni di voto per i singoli partiti. I sondaggi politico elettorali Ixé vedono il PD primo con il 26,8%, il M5S secondo con il 25,3%, in rialzo dello 0,8 per cento, mentre il PDL-Forza Italia è stimato al 24,4%, SEL al 4,7%, la Lega Nord al 3,8% e Scelta Civica al 2,5%.

Pubblicità
Pubblicità

Ma questi sondaggi politici elettorali sono precedenti alla scissione interna nel PDL. Dati successivi sono solo quelli Ferrari Nasi per Libero. In questo caso i sondaggi per il Nuovo Centrodestra (PDL) stimano per il partito di Alfano il 10% dei consensi contro il 18% di Forza Italia e il 6,2% di Alleanza Nazionale. Al PD andrebbero il 29,5% delle preferenze e al M5S solo il 16,5% dei consensi. Sono dati da prendere assolutamente con le molle: appaiono infatti in netto contrasto con la stragrande maggioranza degli altri sondaggi, per alcuni partiti (M5S soprattutto). 

Si tratta dei primi sondaggi politici elettorali su Forza Italia e Nuovo Centrodestra, ma a breve ne avremo molti altri e potremo certamente avere un quadro più verosimile e affidabile dello scenario politico.