#Sondaggi politici elettorali: il Movimento 5 Stelle sarà davvero il secondo partito? Abbiamo visto i principali istituti Swg, Tecnè e Ipr Marketing.

I sondaggi elettorali sono sempre contrastanti e mostrano dati diversi. Tutto ciò dipende dagli istituti di rilevazioni. Alcuni danno il Movimento 5 Stelle addirittura secondo partito superando il partito di destra e il nuovo di #Silvio Berlusconi, altri lo vedono in discesa e fermo al 20 per cento.

I sondaggi elettorali devono essere presi con grande cautela ricordando che il margine di errore è ampio (3 per cento).

Sondaggio elettorale Swg: secondo l'Istituto Swg il nuovo centro destra e Forza Italia attraggono gli elettori italiani e mostra il Movimento 5 Stelle fermo a quasi il 20 per cento di fronte al 26 per cento delle passate politiche.

Pubblicità
Pubblicità

Queste le intenzioni di voto: PD: 27,4 per cento, SEL 4,3 per cento, Forza Italia 21,1 per cento, M5S 19,8 per cento.

Sondaggio politico elettorale Tecnè: l'Istituto Tecnè non ha dubbi, il Movimento 5 Stelle è secondo partito superando Forza italia di poco più di 2 punti in percentuale ma la coalizione di destra si trova in vantaggio superando la coalizione del centro sinistra di 5 punti in percentuale.

Sondaggio Emg e Ipr Marketing: entrambi gli istituti di rilevazioni danno il Movimento 5 Stelle secondo partito con lo spostamento di voti dal PD al M5S per il caso Cancellieri.

Sondaggio Ixè per Agorà: l'Istituto Ixè ha rilevato il M5S al 25 per cento attestandosi anche per l'Ixè secondo partito, in crescita il PD nonostante il caso cancellieri e in calo il centro destra.

Pubblicità

#Beppe Grillo