Amnistia e indulto, news sulle carceri giungono da molti esponenti della vita politica e non solo: ha parlato delle carceri anche #Papa Francesco, non di amnistia e indulto ma auspicando cambiamenti nelle "condizioni inumane di tante carceri, dove il detenuto è spesso ridotto in uno stato sub-umano e viene violato nella sua dignita' di uomo, soffocato anche in ogni volontà ed espressione di riscatto". Ricordiamo la posizione favorevole all'intervento da parte del presidente Giorgio Napolitano.

Anche Enrico Letta parla di amnistia e indulto, la news relativa al premier giunge direttamente dal Parlamento dove Letta ha affermato che il #Governo è pronto agli interventi.

Pubblicità
Pubblicità

Ma resta da vedere, come sempre, cosa deciderà il Parlamento tutto, dato che come ha ricordato più volte il ministro Cancellieri (anch'essa favorevole alle misure di clemenza), la decisione finale spetterà alle Camere.

I Radicali come sempre spingono per l'indulto e l'amnistia, organizzando anche una marcia a Roma per la mattinata del giorno di Natale. Ma c'è da tener conto di un'altra importante posizione, quella di Matteo Renzi: il nuovo segretario del Partito Democratico si è detto più volte contrario a misure di indulto e amnistia. Uno scoglio quindi che dovrà essere superato per l'approvazione del pacchetto carceri (con clemenza più riforme) proposto dal ministro Cancellieri, che a breve dovrebbe essere sottoposto all'attenzione del Parlamento.

Le ultime news su amnistia e indulto, da Papa Francesco a Letta passando per Renzi, ci restituiscono un quadro composito, contando anche la storica contrarietà della Lega Nord.

Pubblicità

Col tempo sono aumentate le posizioni favorevoli, ma la verità ultima la sapremo solo quando il Parlamento voterà per il sì o per il no. Le riforme del ministro Cancellieri sono pronte, difficile ipotizzare il giorno in cui verranno discusse, ma ormai non dovrebbe mancare molto. #Enrico Letta