La Camera dei Deputati ha dato via libera al disegno di legge bilancio di previsione dello Stato e alla nota di variazione collegati alla legge di stabilità attualmente in corso di analisi in Parlamento. Come ogni anno la discussione si è trascinata al lungo e, dopo che il governo lo scorso ottobre presentò la bozza, notevoli e numerosi sono stati gli aggiornamenti in corso d'opera.

Acceso il dibattito alla Camera durante la giornata di lavori. Giorgio Sorial, deputato del Movimento Cinque Stelle, ha attaccato duramente il governo Letta parlando di: "Bilancio illegale, fallimentare e fallito di un governo che permette agli squali di saccheggiare l'Italia".

Pubblicità
Pubblicità

L'invettiva dei Cinque Stelle è proseguita, scagliandosi contro il Partito Democratico che, sulla base di un video choc girato in rete nelle ultime ore, prenderebbe ordini dalle lobby capaci di mandare liberamente loro uomini nelle commissioni dove si analizza la legge di stabilità. "Ecco il lobbista che abbiamo beccato.

Lo denunciamo oggi, si chiama Luigi Tivelli e se questo parlamento avesse una dignità lo caccerebbe fuori dalle istituzioni subito!" ha tuonato Sorial sottolineando che "Questa legge è una marchetta. La marchetta è quel gettone che le prostitute di una casa di tolleranza ricevevano dalla madama, ad ogni prestazione.Questa legge è una grande super marchetta da 1 miliardo di euro!".

Alle parole dure dell'opposizione ha replicato il capogruppo del PD Roberto Speranza che ha sottolineato quella che, a suo avviso, sembra essere l'alleanza fra Grillo e Berlusconi che, secondo il deputato potentino, si sostanzierebbe nel comune voto contrario alla fiducia posta dal governo per blindare la legge di stabilità.

Pubblicità

#Silvio Berlusconi #Beppe Grillo #Enrico Letta