Sciopero Forconi, ultime notizie: Berlusconi, Grillo e Alfano intervengono, ognuno a proprio modo, sulle proteste dei Forconi. Media e politica hanno clamorosamente dormito fino al 9 dicembre, quando lo sciopero è stato messo in atto. I mezzi di comunicazione si sono improvvisamente risvegliati mentre per la politica c'è voluto un po' di più, ma tra oggi e ieri sono arrivate le prime importanti notizie sullo sciopero dei Forconi dal punto di vista dei vari gruppi politici e del Governo.

Anzitutto le ultime notizie sullo sciopero dei Forconi riguardano anzitutto l'incontro di oggi tra Berlusconi e i Forconi, previsto per le 17.

Pubblicità
Pubblicità

Il leader di Forza Italia oltre a incontrare una delegazione di coordinatori ha ribadito più volte la necessità di una convocazione da parte del Governo delle associazioni di categoria per giungere a una soluzione soddisfacente.

D'altro canto, sul fronte politico le ultime notizie sullo sciopero dei Forconi riguardano anche #Beppe Grillo, che ha chiesto alle forze dell'ordine di non difendere più l'attuale classe politica delegittimata (con riferimento all'incostituzionalità del Parlamento dopo il verdetto della consulta sul Porcellum), di non difendere la "classe politica che ha portato l'Italia allo sfacelo, di non scortarli con le loro macchine blu o al supermercato, di non schierarsi davanti ai palazzi del potere infangati dalla corruzione e dal malaffare". Grillo chiede alle Forze dell'ordine di unirsi agli italiani.

Pubblicità

Alla presa di posizione di Grillo hanno fatto seguito una sfilza di dichiarazioni di irresponsabilità da parte del premier Letta e da altri esponenti politici. Come molti hanno continuato a chiedersi fino a ieri, tuttavia, dov'è il Governo? Qual è la sua posizione? I più concordano che sullo sciopero dei forconi è mancata la giusta attenzione da parte del Governo Letta. Ieri sera sono tuttavia arrivate le parole di Alfano: "non consentiremo che le città vengano messe a fuoco". Alfano, in veste di Ministro dell'interno, non si è dilungato comunque molto sullo sciopero dei forconi, parlando in sostanza di supporto alle proteste pacifiche ma di durezza contro i violenti.

E intanto lo sciopero dei forconi, stando alle ultime notizie, potrebbe raggiungere Roma domenica prossima. Se così fosse la tensione potrebbe arrivare alle stelle: per chi sta continuando a sottovalutare le manifestazioni, potrebbero poi giungere giuste accuse di sordità davanti alle proteste. #sciopero generale #Silvio Berlusconi