Sondaggi elettorali Tecné del mese dicembre 2013 all'insegna di un chiaro vantaggio della probabile coalizione di Centrodestra. Forza Italia (a volte ritornano), Lega e altri hanno, secondo i dati raccolti dalla Tecné, il 35,9%. Restano forti i venti di crisi per il governo guidato dal Premier Letta che onestamente in questi mesi non è riuscito ad imprimere un cambio di passo al Paese nonostante le sue buone intenzioni. I risultati conseguiti parlano chiaro.


Più dietro il CS (PD, Sel e altri) col 30,7%. Un distacco piuttosto marcato e significativo, quello accusato dal Centrosinistra italiano in un momento di oggettiva debolezza del governo Letta, che pare in odore di crisi dopo l'uscita di FI dalla maggioranza. 


E il Movimento Cinque Stelle paladino dell'antipolitica? Secondo la Tecné si ferma al 23,8% di preferenze. La lotta senza mezze misure contro la partitocrazia sembra dunque pagare solo fino a un certo punto e a giudicare da questi opinabili, ma rispettabilissimi dati del sondaggio Tecné, in esclusiva per TGCom24, qualche errorino i cinquestellati devono averlo commesso in questi mesi in Parlamento. Ma sondaggi Tecné a parte resta viva ad ogni livello la preoccupazione per la sorte di cittadini che ormai vivono come un incubo il rischio di precipitare da un giorno all'altro nella povertà a causa della mancanza di posti di lavoro.
Oggi, intanto, Alfano ha voluto presentare ai media il simbolo del NCD, che è un quadrato blu su sfondo bianco con la sigla del neonato partito o movimento che dir si voglia.


“Il colore blu – ha detto Alfano – sintetizza la serenità che serve oggi all’Italia mentre il quadrato, con tutti gli angoli e i lati uguali, rappresenta l’uguaglianza”. Solo dopo le prossime politiche sapremo se il simbolo poterà bene ad Alfano.
#Sondaggi politici