Andiamo a verificare le intenzioni di voto rilevate dagli ultimi #Sondaggi politici divulgati ad oggi. Mettiamo a confronto i dati elaborati da Emg per La7 e da Tecnè per TgCom24. Personalmente credo sia necessario prendere con le molle queste rilevazioni, anche perchè sono antecedenti al V Day di Genova 2013, il cui effetto potrebbe portare variazioni sensibili nell'esito dei sondaggi soprattutto per il #M5S ma che avrà comunque riflesso anche sugli altri partiti.

Si attendono le intenzioni di voto Ipsos che saranno divulgate stasera 3 dicembre 2013 a Ballarò, sperando che siano successive non solo al Vday dell'altro giorno ma anche delle pesanti ultime dichiarazioni di Renzi abbastanza negative nei confronti del Governo Letta e che in questo caso potrebbero riservare sorprese sull'esito dei sondaggi riguardanti il PD.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo i dati di Emg e divulgati dal TG La7 di Mentana, il PD sale di mezzo punto e arriva al 28,7%, altrettanto o quasi fa #Forza Italia che giunge al 20,0%, scende dello 0,4% il Nuovo Centrodestra al 5,3%, in leggero ribasso la Lega con il 4,1%, mentre il dato Sel resta invariato al 3,4%. A seguire Fratelli d'Italia con il 2,7%, Udc al 2,4%, Scelta Civica al 2,0%, Movimento per AN 1,4%.

Il totale per coalizione è di 34,3% per il Centrodestra che perde lo 0,2%, e di 33,7% per il Centrosinistra che dunque recupera uno 0,4% nella forbice complessiva. E il M5S? E' al 23,2%, in ribasso dello 0,4%.

Vediamo cosa hanno rilevato invece, i sondaggi politici elettorali di Tecnè e diffusi da TgCom24: il confronto risulta equo a prescindere dalla data di divulgazione, infatti la rilevazione di entrambi gli istituti risale al 29 novembre.

Pubblicità

Ancora grandi differenze emergono nelle percentuali, qui il PD è il primo partito ma in calo dello 0,4% assestandosi al 26,4%, la forbice con Forza Italia di Berlusconi è molto inferiore in questo caso, la troviamo al 22,2% con un +0,1%, scende dello 0,7% il Nuovo Centrodestra di Alfano al 6,2%. Tutti d'accordo sul calo del M5S e sempre di mezzo punto, il che porta il Movimento di Grillo al 23,4%. Per i partiti minori invertite le posizioni, secondo Tecnè il Sel raggiunge il 3,9% mentre la Lega è dietro al 3,4%, Fratelli d'Italia al 3,0% e Udc al 2,8%, sempre peggio Scelta Civica con il 2,0%.

Ciò che risulta essere impressionante è la discrepanza nell'esito dei sondaggi per coalizioni (e non solo), infatti se Emg ha rilevato un leggero vantaggio del Centrodestra, Tecnè racconta di una fuga vera e propria, qui il Centrodestra è al 36,4% mentre il Centrosinistra è al 30,8%, un gap molto più significativo. Secondo voi quale fra i due istituti sondaggistici si avvicina maggiormente alla realtà?