Prima di Natale si è potuto assistere ad una leggera crescita sia del CSX che del CDX: secondo le proiezioni e le previsioni ISPO del 23 dicembre 2013 sui #Sondaggi politici elettorali riguardanti le intenzioni di voto degli italiani, UDC e SC scendono sotto il 3% mentre è stabile Forza Italia. Cresce la Lega Nord, in calo Fratelli d'Italia e praticamente invariato il punteggio del Nuovo Centrodestra che rimane al 7%. Il PD rimane primo partito sopra il 32%, in calo SEL.

Mentre crollano i consumi di Natale, in questo periodo di festività alcuni partiti si sono contraddistinti facendo valere le loro idee politico-sociali: per la prima volta radicali e cattolici insieme in una marcia di protesta riguardante l'amnistia, la giustizia, la libertà, organizzata a Roma dal movimento dei Radicali.

Pubblicità
Pubblicità

Il Movimento 5 Stelle non perde occasione nemmeno a Natale per attaccare il Colle: "Ogni anno a Capodanno, da tempo immemore, il presidente faceva un discorso al popolo. Questa tradizione si ripete forse l'ultima volta. A gennaio lo aspetta una richiesta di impeachment per la sua decadenza". E' quanto ha annunciato Beppe Grillo sul suo blog in cui spiega ironicamente che l'impeachment è un atto d'amore per consentirgli di godere un meritato riposo con la sua famiglia e di trascorrere serene giornate in compagnia dei propri cari.

Sondaggi politici elettorali, proiezioni parziali ISPO del 23 dicembre 2013 #Elezioni politiche

  • PD (32,5%);
  • SEL (3,3%);
  • M5S (21,2%);
  • Forza Italia (20,3%);
  • Nuovo Centrodestra (7,1%);
  • Lega Nord (3,5%).