Gli ultimi #Sondaggi politici sono fortemente influenzati dai recenti sconvolgimenti interni ai principali partiti, in particolare la scissione del PdL e la nomina del nuovo segretario del PD Matteo Renzi, e dallo sciopero dei Forconi attualmente in corso nel paese.

Vediamo in particolare lo spaccato di Italia che emerge dal sondaggio Ipr, presentato nel corso della trasmissione Matrix su Canale 5.

Sondaggi politici: centrosinistra primo, poi centrodestra e M5S

Dai dati emerge che il Partito Democratico attualmente raccoglie il 31% delle preferenze degli intervistati, qualificandosi primo partito in assoluto.

Pubblicità
Pubblicità

Aggiungendo il 3,5% di Sel, il totale per le forze di centrosinistra arriva al 35,5%.

Il centrodestra raggiunge complessivamente il 34,5%, con la rinata Forza Italia al 20,5% e il Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano al 7,5%, oltre alla Lega Nord (3,5%) e ad altri partiti minori. Il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo scivola invece al terzo posto, con il 21% delle preferenze.

Per quanto riguarda i leader politici, il neoeletto segretario PD Renzi dimostra di essere il più gradito (51%), superando il premier Enrico Letta (41%), Alfano (29%), Berlusconi (25%) e Grillo (17%).

Sondaggi: gli italiani e la protesta dei Forconi

Interessanti anche i dati del sondaggi relativi allo sciopero dei Forconi, attualmente ancora in corso nel paese. Per cosa stanno protestando? Sono pochi gli italiani che dimostrano di comprenderlo pienamente.

Pubblicità

Ben l'81% degli intervistati ha infatti dichiarato di essere all'oscuro dei motivi dell'agitazione.

Nonostante questo, il 59% del campione afferma di condividere tale protesta, pur non condividendo la violenza. Il 10% dice di appoggiare la protesta, anche nelle sue ripercussioni violente, mentre il 16% si sente "lontano" da chi protesta.