Cresce l’attesa per la votazione delle primarie del Partito Democratico, che avverrà domenica 8 dicembre 2013. I tre candidati per occupare la poltrona di segretario del partito sono: #Matteo Renzi, Gianni Cuperlo e Peppe Civati.

I tre candidati la scorsa settimana si sono sfidati in un vero e proprio duello televisivo trasmesso in diretta tv su Sky Tg24 e Cielo. Il confronto, molto atteso, e discusso sui social network, ha incoronato come “vincitore” Cuperlo, che per molti è stata la vera rivelazione.

Sondaggi Primarie PD 2013: vince Renzi?

Tuttavia le preferenze registrate da Cuperlo sui social network non sono abbastanza per permettergli di portare a casa la vittoria. Stando, infatti, agli ultimissimi sondaggi politici effettuati in queste ore in vetta alle preferenze degli Italiani, resiste l’attuale sindaco di Firenze, Matteo Renzi, preferito da una media che supera il 67% delle preferenze secondo i sondaggi di Europa/Quorum.

Cuperlo, rispetto ai sondaggi di qualche settimana fa, ha acquistato qualche punto percentuale, portandosi al 20% delle preferenze, mentre Civati è fermo al 12%.

Renzi spopola in tutta Italia (Nord, Sud e Centro) ed è il favorito numero uno tra i giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Cuperlo, invece, raggiunge il picco tra gli over 65.

Insomma, stando ai sondaggi, Renzi non dovrebbe temere nessun tipo di rivale. Il vero pericolo di queste primarie sarà il numero degli elettori totali che si recherà a votare domenica 8 dicembre: secondo le ultime statistiche potrebbero farlo non più di 1 milione di italiani.

#Sondaggi politici #Pd