Il quotidiano Il Tempo ha pubblicato oggi i dati del sondaggio elettorale realizzato dall'istituto Datamedia Ricerche. Il sondaggio è stato realizzato tra il 6 e il 9 dicembre, quindi nei giorni delle primarie per la segreteria del Partito Democratico che ha visto uscire vincitore Matteo Renzi.

Grazie al sindaco di Firenze, il Partito Democratico cresce di 1,7 punti, arrivando a quota 30,2% e si conferma il primo partito italiano.

Al secondo posto troviamo il Movimento Cinque Stelle al 21,9% Il partito di Beppe Grillo è calato di 0,3 punti percentuali rispetto a una settimana prima.

Al terzo posto si piazza Forza Italia.

Pubblicità
Pubblicità

Il partito di Silvio Berlusconi prenderebbe il 20,2% dei voti, in crescita di 0,2 punti.

In continuo calo, invece, il nuovo partito di Angelino Alfano, il Nuovo CentroDestra, che si attesta al 5,3%. Dopo l'elezione di Matteo Salvini alla segreteria, la Lega Nord cresce di 0,1 punti e arriva al 3,5%, mentre Fratelli d'Italia, il partito di Giorgia Meloni e Ignazio La Russa, è al 2%: in calo di 0,1 punti.

Cala anche Sinistra Ecologia e Libertà, il partito di Nichi Vendola che si attesta al 3,3%. Male anche Scelta Civica di Mario Monti e l' Unione Di Centro di Pierferdinando Casini, entrambi intorno al 2%.

Per quanto riguarda le coalizioni, il centrosinistra è in vantaggio con il 34,4%, segue il centrodestra al 33,6% e il Movimento Cinque Stelle al 21,9%. Il centro è al 3,7%, mentre il 2,2% voterebbe scheda bianca.

Pubblicità

Infine, gli indecisi sarebbero il 17,3% e i non votanti il 21,1%. #Elezioni politiche #Sondaggi politici