Il nuovo sondaggio politico elettorale ISPO, dopo l'elezione di #Matteo Renzi a segretario del PD, conferma il Partito Democratico ancora primo nella "classifica", mentre il #M5S riesce a ritornare secondo partito lasciando dietro di sé Forza Italia di Silvio Berlusconi. Ma vediamo i dati nel dettaglio.  #Sondaggi politici

Secondo l'ultimo sondaggio politico elettorale ISPO il PD si conferma primo partito con il 32,5 per cento di voti. La sorpresa mostra il M5S posizionato al secondo posto con il 21,2 per cento di voti registrando questa lieve crescita e solo al terzo posto c'è il partito di Silvio Berlusconi che perde un po' di credibilità fermandosi al 20,3 per cento.


Vediamo la situazione degli altri partiti: il Nuovo Centrodestra in lieve crescita al 7,1 per cento e Lega Nord con il 3,5 per cento di voti. Calano Sinistra Ecologia e Libertà che dal 3,6 per cento passa al 3,3 per cento, e Fratelli d'Italia fermandosi al 2,2 per cento.


In calo anche i partiti di centro. L'Unione di Centro si ferma al 2,9 per cento, Scelta Civica invece passa dal 3,5 per cento al 2,7 per cento di voti. Rifondazione Comunista scende ancora, dall' 1 per cento si ferma allo 0,7 per cento di voti in percentuale. Italia Dei Valori si conferma all'1,4 per cento. Altri partiti di centro destra raggiungono l'1,2 per cento.


Il nuovo sondaggio politico elettorale ISPO conferma quindi il PD primo partito, mentre il centrosinistra stacca ancora di più la coalizione avversaria. Grillo, nonostante la lieve crescita, non sembra più possedere il seguito del passato da quando c'è Matteo Renzi.