Torna il consueto appuntamento con i #Sondaggi politici elettorali del lunedì: il telegiornale di LA7 ha reso noto i dati rilevati dall'istituto Emg sulle intenzioni di voto del popolo italiano.

La tendenza delle ultime settimane è confermata: il centrodestra, pur perdendo alcuni decimali percentuali, si mantiene in vantaggio sul centrosinistra. Il 34,5% degli aventi diritto al voto darebbe la propria preferenza ad uno dei partiti della coalizione di centrodestra: tra le forze più importanti in campo il 20% andrebbe Forza Italia, in crescita, il 5,3% a Nuovo Centrodestra, il 4,1 alla Lega Nord.

Dal canto suo il centrosinistra si gode il piccolo rialzo della fiducia dei cittadini: si registra infatti un +0,5% nelle preferenze che in questo momento raccoglierebbe il Partito Democratico (28,7%), mentre è stabile Sel di Nicky Vendola per un totale di 33,7%.

Pubblicità
Pubblicità

Leggera flessione per il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo: l'ultima settimana ha visto un leggero decremento della porzione di elettorato disposta a dare il proprio voto al non partito pentastellato. Si passa infatti dal 23,6 del 24 novembre al 23,2 rilevato dagli ultimi sondaggi.

Per una parte d'Italia ancora convinta di poter dare fiducia ad uno dei partiti presenti nel panorama politico italiano, c'è un'altra parte del Paese che sembra intenzionata a non votare: in questo momento questa fetta di popolazione è stimata nel 32,2% degli aventi diritto al voto. Il 15,8% invece sono coloro che non hanno ancora deciso su chi puntare.

In ultima analisi è stata affrontata la questione riguardante la fiducia In Enrico Letta: il Premier in carica raccoglie il 29% delle preferenze, dato invariato rispetto alla scorsa settimana.

Pubblicità

#M5S