Sondaggi elettorali. Anche questa settimana arrivano i risultati inerenti le intenzioni di voto degli italiani, rilevate dall'Istituto di ricerca Emg e divulgate come ogni lunedì dal telegiornale di Enrico Mentana. Andiamo subito a vedere nel dettaglio la situazione dei due poli:

Forza Italia 20,6 con un +0,6%; Nuovo Centrodestra 5%; Lega Nord 3,8%; Fratelli d'Italia 2,9%; movimento per AN 1,1%; altri di centrodestra 0,9%. (34,3)

 Pd al 29,6 con un +0,9%; Sel 3,2 con un -0,2% ; Psi 0,9%; altri di centrosinistra 0,6%.  (34,3)

Movimento 5 Stelle 22,3 con un -0,9%; Scelta Civica 2,2%; Udc 2,5%.

Quindi il dato rilevante di questa settimana è la ripresa della coalizione di centrosinistra che si porta esattamente alla pari della coalizione di centrodestra con il 34,3%, con il vistoso calo del Movimento 5 Stelle che rispetto alle rilevazioni della settimana scorsa perde quasi un punto percentuale.

Pubblicità
Pubblicità

Cifre per altro in notevole contrasto con l'ultimo sondaggio Tecnè.

Emg rende noti anche i dati relativi agli indecisi (16,3%) e ai possibili astenuti (32,2%), con le due voci che sommate insieme risultano essere la parte maggiore dell'elettorato. Intanto gli istituti di ricerca sono già al lavoro per testare il cosiddetto "effetto Renzi", divenuto nuovo segretario del Partito Democartico, sulle intenzioni di voto. #Elezioni politiche #Sondaggi politici