Il Friuli Venezia Giulia vuole l'abolizione delle sue stesse Province: così ha votato il Consiglio Regionale. La giunta Serracchiani ha infatti proposto un testo di legge nazionale per la soppressione delle Province di Trieste, Udine, Gorizia e Pordenone, le quattro della Regione a statuto speciale, ed il Consiglio Regionale ha dato l'ok all'unanimità.

I voti a favore della proposta di abolizione delle province del Friuli Venezia Giulia sono stati 37.

Come noto il Friuli Venezia Giulia è una Regione a statuto speciale e può dunque autonomamente legiferare su aspetti importanti del proprio assetto e può appunto decidere di abolire le province, proponendo di passare ad un assetto istituzionale a due livelli, Comuni e Regione.

Pubblicità
Pubblicità

Ovviamente però la legge dovrà avera anche l'avvallo del legislatore nazionale, ovvero avere il via libera da Camera e #Senato, ma sembra che l'abolizione delle province di Trieste, Gorizia, Udine e Pordenone possa diventare realtà: con il sì del Parlamento ci sarà poi una legge regionale che fisserà la storica data.

La soppressione delle quattro Province del Friuli Venezia Giulia è stata criticata dall'Unione delle Province della Regione stessa, ma come detto il provvedimento in Consiglio Regionale ha ricevuto l'ok da tutti i partiti e dato che il tema dell'abolizione delle Province ha anche a livello nazionale un forte appoggio, seppur per ora con ben poca sostanza, possiamo ritenere che questo primo passo potrebbe venire effettivamente fatto. #Camera dei Deputati