Il tema caldo della politica italiana continua ad essere il grave problema del sovraffollamento delle carceri che l'Italia dovrà risolvere tassativamente entro il 24 maggio 2014, come intimatole dall'Unione Europea. I partiti italiani stanno discutendo da tempo su quale sia la forma più veloce per migliorare la vita nei penitenziari diminuendo allo stesso tempo il numero dei detenuti

Per capire quale siano le idee dei propri simpatizzanti, il Movimento Cinque Stelle ha aperto nel blog di #Beppe Grillo un sondaggio al quale hanno partecipato ben 34.000 persone. Il titolo del sondaggio è "Cosa faresti per risolvere il sovraffollamento delle carceri?".

Pubblicità
Pubblicità

Le risposte sono state le seguenti: il 32,76% ha proposto di stipulare accordi bilaterali con i Paesi d'origine dei cittadini stranieri, affinchè possano scontare la pena in patria.

Il 29,49% è invece favorevole all'abolizione dei reati minori, con la conseguente cancellazione della legge Fini - Giovanardi.

Il 15,09% ha dato importanza alla sistemazione e all'ammodernamento delle strutture carcerarie esistenti, con il migliore utilizzo degli spazi già esistenti.

L'11,11% propone la costruzione di nuove strutture, scelta questa che, considerando il periodo di crisi che sta attraversando il nostro paese, risulta poco plausibile oltre che non a breve termine.

Solo il 2,4% propone l'amnistia e l'indulto, che sembrerebbero invece le alternative più discusse dall'opinione pubblica e addirittura soltanto l'1,25% eliminerebbe la custodia cautelare.

Pubblicità

Il restante 7,9% propone idee alternative, spesso unendo alcuni dei punti sopra menzionati.

#Sondaggi politici #M5S