Mentre alla #Camera dei Deputati viene rinviata a data da destinarsi - a causa del protrarsi del dibattito per la conversione in legge del decreto Imu-Bankitalia - la discussione generale sul messaggio alle Camere di Giorgio Napolitano relativo all'emergenza carceri, al #Senato della Repubblica riprende l'esame dei quattro ddl per la concessione di indulto e amnistia.

In commissione Giustizia a Palazzo Madama, infatti, è ripreso oggi l'esame congiunto del ddl 20 presentato dal senatore Luigi Manconi (Pd), presidente della commissione parlamentare dei Diritti umani, che è stato connesso ai ddl 21, 1081 e 1115 rispettivamente presentati dai senatori Compagna, Barani, Buemi più altri. Tutti e quattro i disegni di legge prevedono al concessione di indulto e amnistia, i provvedimenti di clemenza generale chiesti più volte dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano, dal ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri e chiesti anche dal primo presidente della Suprema Corte di Cassazione Giorgio Santacroce in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario 2014 per far fronte entro maggio alle richieste che arrivano dall'Europa dopo la condanna dell'Italia da parte della Corte di Strasburgo per le condizioni degradanti e inumane nelle carceri.

Pubblicità
Pubblicità

I relatori dei ddl su amnistia e indulto alla commissione Giustizia del Senato, presieduta da Francesco Nitto Palma, sono i senatori Ciro Falanga (Forza Italia) e la senatrice Nadia Ginetti (Partito democratico).

Nella seduta di mercoledì 29 gennaio è proseguito l'esame congiunto dei quattro ddl per indulto e amnistia con la discussione generale nel corso della quale sono intervenuti e il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri - secondo il quale solo l'indulto non basterebbe contro il sovraffollamento carceri se non viene accompagnato da un provvedimento di amnistia - e la senatrice Monica Cirinnà del Pd di Matteo Renzi in cui è molto acceso il dibattito su indulto e amnistia con il segretario fortemente contrario e molti parlamentari del suo partito a favore e anzi promotori di ddl e manifestazioni.

Pubblicità

La discussione dei ddl per indulto e amnistia è rinviata a giovedì 30 gennaio.

#Governo