Si è conclusa nell'aula della #Camera dei Deputati l'illustrazione degli ordini del giorno relativi al decreto legge Imu – Bankitalia che ha già avuto il via libera dal Senato della Repubblica.

Una giornata di ostruzionismo per i deputati del Movimento 5 stelle di Beppe Grillo: quasi tutti i grillini a Montecitorio sonno intervenuti per illustrare le proprie proposte e allungare i tempi, loro lo chiamano "Costruzionismo".

La seduta riprenderà domani mattina, il decreto legge Imu –Bankitalia, che contiene al suo interno lo stop al pagamento dell'Imu sulla prima casa ma anche le modifiche dello statuto della Banca d'italia, dovrà essere approvato al massimo entro mercoledì prossimo 29 gennaio 2014 e sul quale il governo ha posto la fiducia venerdì scorso.

Pubblicità
Pubblicità

Il Movimento 5 stelle con azioni di ostruzionismo parlamentare punta sostanzialmente a perdere tempo per far decadere il decreto legge prima che venga convertito. I deputati del M5s a Montecitorio hanno esposto dei cartelli con la scritta "Giù le mani dalla Banca d'Italia" e sono stati richiamati all'ordine dalla presidente della Camera Laura Boldrini che ha polemizzato in particolare col deputato grillino Diego De Lorenzis che ha indossato una maglietta contro il decreto Imu –Bankitalia contro il quale si è scagliato oggi anche il leader del Movimento 5 stelle Beppe Grillo che ha attaccato come sempre anche i mezzi di comunicazione.

"Da questa mattina alle 10 – ha scritto Beppe Grillo sulla sua pagina twitter - i deputati #m5s intervengono ininterrottamente su #sosbankitalia. Per i media di regime – ha detto il capo del M5s -non è una notizia".

Pubblicità

"L'ostruzionismo – ha scritto su facebook il deputato grillino Matteo Mantero - è l'unico mezzo che abbiamo per difendere l'ennesimo regalo a questo governo a banche private ed assicurazioni, oltre a essere un ennesimo passo verso la totale privatizzazione di Bankitalia – sostiene il deputato M5s - è la perdita irrimediabile della nostra sovranità monetaria".

Intanto tra gli ordini del giorno presentati oggi alla Camera sul decreto Imu –Bankitalia quello del capogruppo di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni che prevede di tutelare le riserve auree custodite dalla Banca d'Italia ma di proprietà dello Stato italiano.