Saranno ben sei i candidati alla presidenza nelle prossime elezioni regionali di Sardegna 2014. Le elezioni in Sardegna si terranno domenica 16 febbraio e coinvolgeranno una platea di quasi un milione e mezzo di elettori.

Il profilo dei sei candidati alla Regione Sardegna

Dopo un lungo tira e molla fatto di ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato, sono rimasti in sei per la candidatura alla presidenza della Regione Sardegna. Grande assente di questa tornata elettorale il Movimento 5 Stelle. Visto l'elevato numero di candidati per la poltrona di governatore si può pensare sin da ora che la vittoria potrebbe arrivare anche con una percentuale di poco superiore al 33-34%.

Pubblicità
Pubblicità

L'attuale governatore della Regione Sardegna Ugo Cappellacci è il candidato dell'area di centrodestra. Cappellacci è sostenuto da #Forza Italia, Psd'Az, Udc, Uds-Sardi Uniti, Fratelli d'Italia e Zona Franca.

Il candidato alle Regionali di Sardegna 2014 per l'area di centrosinistra è Francesco Pigliaru. Economista 60enne, Pigliaru sostituisce la vincitrice delle primarie Francesca Barracciu che si è ritirata dalla corsa elettorale dopo essere stata iscritta nel registro degli indagati nell'inchiesta sui fondi del consiglio regionale. Pigliaru sarà supportato nella sua corsa a governatore della Sardegna da #Pd, Sel, Idv-Verdi, Centro Democratico, La Base, Irs, Rosso Mori, Upc, Partito Socialista Italiano, Partito dei Sardi e Sinistra Sarda. 

La scrittrice Michela Murgia rappresenta la vera mina vagante in queste elezioni regionali.

Pubblicità

Michela Murgia è molto determinata ed è molto esposta sui mass media tradizionali e sui social network che rappresentano il suo vero punto di forza in questa campagna elettorale per le elezioni in Sardegna. Le liste che supportano la candidatura di Michela Murgia sono Progres, Gentes e Comunidades.

Le liste Unidos, Mauro Pili Presidente, Portza Paris-Azione Popolare Sarda e Soberania supportano il candidato Mauro Pili, deputato eletto nelle file del Pdl ma oggi leader del movimento Unidos. Pili è già stato presidente della Regione Sardegna e sindaco del comune di Iglesias.

Il professor Gigi Sanna è il candidato della lista Movimento Zona Franca. La lista, che si distingue da quella dal nome molto simile che appoggia Cappellacci, ha scelto nel 74enne docente di epigrafia antica il suo candidato e fa della rottura con i partiti tradizionali il suo punto di forza.

In corsa per le Elezioni Regionali di Sardegna 2014 c'è anche Fronte Indipendentista Unidu che candida a presidente Pier Franco Devias. Il candidato del Fronte Indipendentista Unidu ha 39 anni e vanta bene 25 anni di militanza sul fronte dell'indipendentismo sardo. #Elezioni politiche