Marc Tarabella - eurodeputato belga e di origine italiana - attacca Matteo Salvini correlatore su uno stesso provvedimento: "È una vergogna sentirla in Aula. Per un anno e mezzo abbiamo lavorato con gli altri correlatori ma lei non l'abbiamo mai vista. Sei un fannullone". Così l'eurodeputato socialista, senza mezzi termini e indignato dall'atteggiamento del neo leader della Lega Nord, e poi continua: "hai preferito la presenza in televisione al lavoro in aula".

Fiacca la risposta di Salvini che sostiene: "la sinistra avrebbe di certo fatto una querela" e poi, accenna un distaccato "ci sta".  Intanto si fanno sentire le polemiche per la pubblicazione sul quotidiano leghista la Padania, di tutti gli appuntamenti pubblici di Cecile Kyenge, Ministro per l'integrazione del governo guidato da #Enrico Letta.

Pubblicità
Pubblicità

Sel e PD hanno subito parlato di "grave intimidazione". 

Spavaldo l'atteggiamento del segretario del carroccio che difende il quotidiano leghista e dice: "sono appuntamenti reperibili sul sito del ministero". Poi, un tantino ironicamente commenta: "onore alla Padania che da spazio alle preziose iniziative della Kyenge, non vedo dove sia il problema" e all'ANSA dichiara: "Mi dicono che stamattina ci sia stata una corsa alle edicole per acquistare la Padania, è la risposta della nostra gente agli attacchi e alle intimidazioni fatte contro la Lega da chi addirittura invoca il sequestro fascista".

Il Ministro, invece, sentita dai giornalisti, non ha voluto commentare la notizia rispondendo "la Padania chi". Ci va giù molto più pesante Mario Borghezio che dice: "buona caccia ai cacciatori padani!" È una rubrica dedicata ai cacciatori padani per cercare il leprotto?



Indignata, risponde Anna Finocchiaro, parlando di insulti razzisti e Matteo Renzi definisce inqualificabile l'atteggiamento del quotidiano leghista e dell'europarlamentare della Lega Nord.

Pubblicità

#Unione Europea