Nuovi sondaggi elettorali e nuove proiezioni sulla futura configurazione del Parlamento una volta introdotta la nuova legge elettorale denominata "Italicum". Le rilevazioni curate da Ipsos sono state diffuse come ogni martedì sera durante la trasmissione "Ballarò" condotta da Giovanni Floris. Vedimao prima di tutto i risultati del sondaggio riferibili a ciascun partito.

Sondaggi elettorali : ultimi dati rilevati da Ipsos.

Forza Italia 22,7%; Nuovo Centrodestra 6,4%; Lega Nord 3,5%; Fratelli d'Italia/Movimento per Alleanza Nazionale 2,5%.

Partito Democratico 33,2%; Sinistra Ecologia Libertà 2,3%.

Movimento 5 Stelle 20,8%

Scelta Civica 2,6%; Udc 3%; Altri 3%

Secondo Ipsos le percentuali relative a ciascun partito non hanno subito grossi cambiamenti rispetto a quanto rilevato la settimana scorsa, mentre risulta invece interessante lo schema proposto dallo stesso istituto se il voto si fosse espresso seguendo le modalità della nuova legge elettorale

Sondaggi elettorali : i vincenti abbinando il sondaggio alla nuova legge elettorale. 

Ipotizzando il presunto mantenimento delle coalizioni in campo, abbinando i dati delle intenzioni di voto rilevate alle prerogative della nuova legge elettorale avremmo il centrosinistra che con il 39,5% dei voti risulterebbe vincitore e si aggiudicherebbe 340 deputati (tutti del Pd in quanto Sel non supererebbe lo sbarramento previsto del 5%), mentre il centrodestra con il 35,4% dei voti otterrebbe 183 deputati  così ripartiti: 140 di Forza Italia e 40 del Nuovo Centrodestra.

Pubblicità
Pubblicità

Movimento 5 Stelle che con il 20,8% supera ampiamente la soglia per i partiti che corrono in solitaria fissata all'8%, e che otterrebbe 107 seggi. Fuori la possibile coalizione di centro  in quanto non supererebbero la soglia di sbarramento fissata per le coalizioni, ovvero il 12%.

Quindi nuovo possibile Parlamento "sfoltito" della presenza di Sel, Fratelli d'Italia, Scelta Civica, Udc e Lega Nord. #Sondaggi politici