#Sondaggi politici elettorali 21 gennaio, Berlusconi in testa. Trattare con B. ha sempre portato sfortuna al Partito Democratico: chiedetelo a D'Alema o Veltroni come è andata a finire. Gli occhi erano puntati su come si sarebbero mossi i sondaggi dopo l'incontro fra Berlusconi e Renzi e il dato di Euromedia sembra privilegiare la coalizione di centro Destra che è in lieve vantaggio sul centro Sinistra.

Ultimi sondaggi politici 21 gennaio, Forza Italia in ripresa. L'Italicum, così come è stato battezzato l'accordo sulla nuova legge elettorale, premia il partito di Berlusconi che risale al 22% e con l'alleanza Lega, NCD e Fratelli d'Italia raggiunge quota 34% in coalizione.

Pubblicità
Pubblicità

Niente male considerando che mediaticamente sono sempre calcolati poco quando non si vota ma nell'elettorato continuano a godere di un grande seguito.

Sondaggi elettorali 21 gennaio, Partito Democratico indietro. Il PD è il primo partito italiano con il 29,1% e, unito con Sel (3,4%) e altri (0,9%) arriva al 33,4%: un soffio dietro l'alleanza di centro destra, una sfida da decidere in campagna elettorale.

Sondaggi politici elettorali 21 gennaio, stabile M5S. Secondo i sondaggi di Euromedia il Movimento Cinque Stelle è stabile al 21,8%, ad un'incollatura da Forza Italia ma distante però dalle possibilità di vittoria. Tuttavia i pentastellati sono convinti che, al di là dei sondaggi, il loro consenso nel Paese sia ben più ampio e i recenti scandali della politica come il caso De Girolamo fanno solo bene al movimento di Beppe Grillo.

Pubblicità

#Silvio Berlusconi #Matteo Renzi