Stando agli ultimi dati e facendo una media delle rilevazioni degli ultimi tempi, il Partito Democratico di #Matteo Renzi sarebbe leggermente avanti rispetto alla coalizione di Centro Destra guidata ad ora da #Silvio Berlusconi, nonostante si rincorrono i nomi sulla successione.

Renzi e Berlusconi si incontrano



Oggi pomeriggio alle 16.00 il segretario democratico Matteo Renzi incontrerà Silvio Berlusconi per discutere di legge elettorale. La notizia ha fatto tutt'altro che piacere alla parte più estrema del partito che teme un calo del consenso nei sondaggi politici, vista la condanna per frode fiscale subita dal Cavaliere.

Pubblicità
Pubblicità

Di pensiero diverso invece gli elettori di Forza Italia: i sondaggi elettorali infatti danno il partito in crescita, nonostante gli scandali che coinvolgono il suo leader. Inossidabili alle vicende giudiziarie, attaccati alla teoria del complotto, gli elettori di Berlusconi, secondo i sondaggi, vedono di buon occhio un'intesa con Renzi, valutato come un alter ego di sinistra più che un avversario.

Chi se la passa male, almeno stando ai #Sondaggi politici elettorali, è Angelino Alfano: il suo Nuovo Centrodestra sembra ad oggi essere ininfluente e con la polarizzazione del voto in caso di legge elettorale maggioritaria rischia di vedersi tagliato fuori.

Stabile il Movimento Cinque Stelle: i sondaggi lo valutano fra il 20% e il 23%, cifre comunque vicine a quelle di febbraio 2013 quando la formazione di Beppe Grillo sorprese tutti raccogliendo 9 milioni di voti.

Pubblicità