Secondo l'ultimo sondaggio Ipsos per la trasmissione Ballarò, il Partito Democratico continua ad essere il partito preferito dagli italiani con consensi pari al 33,2%, anche se in leggero calo rispetto al 33,4% rilevato il 15 gennaio 2014. I dati segnalano quindi che l'elettorato del #Pd continua a dare fiducia a Matteo Renzi, nonostante non tutti abbiano condiviso il recente avvicinamento a Silvio Berlusconi.

Forza Italia mantiene il secondo posto, molto distaccata dal PD, con il 22,7% delle preferenze e perdendo lo 0,3% dall'ultimo sondaggio sempre dell'Ipsos di metà gennaio.

Anche il Movimento Cinque Stelle resta praticamente invariato dalle ultime promesse di voto restando la terza coalizione italiana, poco distante dal partito di Silvio Berlusconi, con il 20,8% dei consensi e crescendo di un irrilevante 0,1% dalla settimana precedente.

Pubblicità
Pubblicità

Molto lontani gli altri partiti, sebbene alcuni segnalino una leggera crescita rispetto gli ultimi sondaggi: il Nuovo Centrodestra ottiene il 6,4% delle preferenze, praticamente invariato rispetto al 6,5% del 15 gennaio 2014.

La Lega Nord mantiene il 3,5% delle promesse di voto con una leggera crescita rispetto al 3,2% della precedente rilevazione.

UDC ottiene un risicato 3,0% in crescita dello 0,2% dal 15 gennaio 2014. Scelta Civica non va oltre il 2,6% anche se aumenta dello 0,1% in una settimana.

Anche Fratelli D'Italia cresce leggermente: dal 2,1% del 15 gennaio 2014, si attesta ora sul 2,5% mentre SEL guadagna lo 0,2% mantenendo il 2,3% dei consensi complessivi.

#Elezioni politiche #Sondaggi politici