Sono stati resi noti ieri 10 gennaio 2014 i dati Ixè per Agorà: si tratta delle prime proiezioni del 2014, un anno molto importante per tutti i partiti attesi dalle possibili #Elezioni politiche e da numerose elezioni amministrative. Le prime proiezioni evidenziano una nuova crescita del Partito Democratico, che continua a beneficiare dell'elezione di Matteo Renzi. Il partito continua ad essere il preferito in Italia, con il 31,3% ed un miglioramento dello 0,8% rispetto ai dati comunicati il 20 dicembre 2013.

Al secondo posto, il Movimento Cinque Stelle è leggermente in vantaggio rispetto a Forza Italia ma entrambi sono molto indietro rispetto alle preferenze accordate al #Pd.

Pubblicità
Pubblicità

Il movimento fondato da Beppe Grillo si ferma ad un 22,1%, dimostrando comunque di tenere alto il consenso popolare e mantenendo un trend positivo con un aumento dello 0,8% rispetto al 21,3% reso noto dagli ultimi dati Ixè del 20 dicembre 2013.

Anche Forza Italia, è in aumento dello 0,5% con preferenze pari al 21,5% rispetto al 21% di fine anno. Anche in questo caso risulta evidente che tutti i problemi giudiziari di Silvio Berlusconi non hanno intaccato le scelte dei suoi sostenitori.

Per quanto riguarda gli altri partiti, indicano tutti un segno negativo, ad evidenziare che l'elettorato non gradisce disperdere i propri voti, schierandosi con i primi tre schieramenti: il Nuovo Centro Destra perde lo 0,5% fermandosi al 4,1%. La Lega Nord continua a restare in dietro perdendo un altro 0,4% e fermandosi allo 3,4%.

Pubblicità

Malissimo SEL che perde lo 0,3 attestandosi al 2,8% e UDC che non va oltre il 2,2%, calando dello 0,1% rispetto ai dati del 20 dicembre 2013.

#Sondaggi politici