Sono stati resi noti i dati della settimana di Tecnè per TgCom24 relativi alla preferenze politiche degli italiani.

Il Centrodestra continua ad essere in vantaggio con il 36,8% delle promesse di voto anche se in leggero calo dello 0,3% dal precedente sondaggio del 14 gennaio2014. All'interno della coalizione, Forza Italia si mantiente il primo partito con il 24,3% delle intenzioni. L'aumento delle preferenze è dello 0,4% in una settimana e addirittura del 7,1% dalle #Elezioni politiche del 2013. Nuovo Centrodestra perde invece lo 0,4% e si attesta sul 4,4%. Anche la Lega Nord diminuisce le promesse di voto dello 0,3% dal 14 gennaio 2014 fermandosi sul complessivo 3,1%.

Pubblicità
Pubblicità

Fratelli d'Italia mantengono il trend positivo degli ultimi sondaggi e migliorano dello 0,2% attestandosi sul 3,1%.

Il Centrosinistra ottiene il 33,3% delle prefereze complessive con un calo dello 0,1% dal 14 gennaio 2014. Nella coalizione il #Pd è nettamente il primo partito con il 30,5% delle promesse di voto e una crescita in una settimana dello 0,2%. Tale miglioramento è davvero considerevole rispetto alle elezioni politiche del 2013 dove il partito non era andato oltre il 25,4%. Perde invece SEL, che non va oltre il 2,2% con una diminuzione dall'ultimo sondaggio dello 0,3%.

Il Movimento Cinque Stelle si mantiene la terza coalizione italiana con il 22,0% delle preferenze, in leggera diminuzione dello 0,1% dall'ultimo sondaggio.

Male i partiti di Centro, ovvero UDC e Scelta Civica, che seppur in crescita dello 0,1% dal 14 gennaio 2014, non vanno oltre un complessivo 3,9%, contro il 10,6% delle politiche del 2013.

Pubblicità

#Sondaggi politici