Il sondaggio SWG della scorsa settimana, è ripartito senza grossi cambiamenti: il CSX è sempre in vetta con 5 punti sul CDX, anziché 4 come a dicembre 2013. Secondo le proiezioni al 10 gennaio 2014 e la previsione sui #Sondaggi politici elettorali sull'intenzione di voto degli italiani, Il PD si è dimostrato sempre primo partito su tutti, con un buonissimo 33,9%. Un gap che si continua ad allargare, soprattutto per la mancanza di concretezza da parte della Lega Nord e del Nuovo Centrodestra, che si porta al di sotto del 4%. Nessuna alterazione per il Centro, che rimane anch'esso sotto il 4%, mentre SEL e M5S hanno una buona crescita, considerando il fatto che la partecipazione è in netta diminuzione.

Pubblicità
Pubblicità

Entrando più in uno scenario governativo, secondo la società di marketing IPR per ANSA, senza la Legge Calderoli, Enrico Letta non avrebbe avuto la maggioranza per continuare a governare: è quanto analizzato dall'istituto se già in passato fosse stato abolito il Porcellum, bocciato dalla Corte Costituzionale ieri 13 gennaio 2014 depositando le motivazioni sulla sentenza iniziata il 4 dicembre 2013. Alle elezioni si voterà quindi senza il premio di maggioranza, che lascia il posto ad un sistema di tipo spagnolo, con liste bloccate corte.

Sondaggi politici elettorali, proiezioni SWG del 10 gennaio 2014 #Governo #Elezioni politiche

  • Forza Italia 21%;

  • Nuovo Centrodestra 3,7%;
  • Lega Nord 4,7%;
  • Fratelli d'Italia 2,5%;
  • Altri 1,8%;
  • Totale CDX 33,7%.
  • Unione di Centro 1,4%;
  • Scelta Civica 2%;
  • Totale Centro 3,4%.
  • PD 33,9%;
  • SEL 3,8%;
  • Altri 1,1%;
  • Totale CSX 38,8%.



  • Movimento 5 Stelle 20%;
  • Totale M5S 20%.
  • Altri partiti 4,1%;
  • Totale Altri partiti 4,1%.