Ecco puntuale, arrivare l'ultimo sondaggio politico elettorale secondo l'Istituto Tecnè. Il rilievo porta la data del 9 gennaio 2014, quindi, ad oggi risulta essere l'ultimo in ordine di tempo ed il primo di quest'anno. Tale sondaggio è improntato sulle intenzioni di voto degli italiani, è stato richiesto da TGcom24.

#Sondaggi politici elettorali anno 2014 secondo Tecnè: a che punto sono gli schieramenti?

In rilievo, dopo quest'ultimo sondaggio politico elettorale, ecco le intenzioni di voto degli italiani. Inchiesta svolta dall'istituto Tecnè per conto di TGcom24, dal punto di vista dei tre blocchi politici principali.

Pubblicità
Pubblicità

Questi i risultati posti in essere dal sondaggio in oggetto:

  • Il gruppo di Centro Destra risulta, nelle preferenze degli italiani, al 36,7% con un incremento complessivo rispetto all'ultimo sondaggio effettuato da Tecnè a +3,2%. Mentre, rispetto alla coalizione del Centro Sinistra risulta un incremento del +0,5% punti percentuale. All'interno invece, dello schieramento del Centro Destra, troviamo Forza Italia di Silvio Berlusconi che segna il passo e rallenta la sua crescita al 22,9%. In discesa risulta anche Nuovo Centro Destra al 5%. Mentre la Lega Nord e Fratelli D'Italia risultano in ripresa.
  • Il gruppo di Centro Sinistra si attesta al 33,5% guadagnando quasi un punto percentuale. Il PD cresce e tende al 30% mentre modesta risulta la ripresa di SEL, con il 3,1%.
  • Il Movimento 5 Stelle capitanato da Beppe Grillo lascia sul terreno una vistosa perdita del'1,1%, attestandosi al 20,6%.
  • In calo la fiducia degli italiani al #Governo di Enrico Letta, che scende dal 34,7% al 32%.
  • Segna una discesa consistente anche l'affluenza al voto degli aventi diritto che dal 53,9% scende al 50,3%.

Sondaggi politici elettorali anno 2014 secondo Tecnè: situazione altre forze politiche #Elezioni politiche

  • Unione Di Centro passa dal 2,9% al 2,6%
  • Scelta Civica passa dal 1,6% al 1,5%
  • Altri partiti minori passano dal 4,9% al 5,1%
  • Indecisi, Nulle e astenuti passano complessivamente dal 46,1% al 49,7% a conferma del periodo di scarsa fiducia degli italiani verso la politica attuale.