Scopriamo le intenzioni di voto elettorali degli italiani per partiti, divulgati da Piazzapulita del 20 gennaio 2014 ed elaborati da IPR Marketing.

Ma vogliamo porre l'attenzione sui #Sondaggi politici dello stesso istituto rispetto alla probabile nuova legge elettorale partorita dopo l'incontro Renzi-Berlusconi che il leader PD ha battezzato simpaticamente "Italicum", e che vede la proiezione sulla distribuzione dei seggi alla Camera e gli eventuali ballottaggi incrociati fra Renzi, Berlusconi e Grillo.

Sondaggi elettorali IPR 20 gennaio 2014

  • PD 33,0%
  • M5S 21,0%
  • Forza Italia 20,0%
  • Nuovo Centrodestra 5,5%
  • Lega Nord 3,5%
  • UDC 2,5%

  • SEL 2,0%
  • Fratelli d'Italia 2,0%
  • Scelta Civica 1,0%
  • Altri partiti 9,5%
  • Indecisi + astenuti 39,0%

Sondaggi politici IPR, proiezioni seggi e ballottaggi con l'Italicum

Con la probabile nuova legge elettorale e seguendo le ultime intenzioni di voto precedentemente indicate ecco come sarebbero distribuiti i seggi alla Camera tenendo conto che l'Italicum prevede uno sbarramento dell'8% per coalizioni, del 5% per singoli partiti, e che il premio di maggioranza scatta solo in caso si superi il 35,0%.

Pubblicità
Pubblicità

Il Centrosinistra secondo gli ultimi sondaggi elettorali IPR, raggiungerebbe il 38,5% superando la soglia minima che gli permetterebbe di accedere al premio di maggioranza che lo porterebbe all'attribuzione di 346 seggi. Al Centrodestra con il 34,5%, ne toccherebbero 175, invece per il M5S con il 21,0%, i seggi sarebbero 109. Il resto della fetta della torta attribuito ai partiti fuori coalizione sarebbe pari al 6% e ovviamente senza seggi assegnati.

Ma cosa succederebbe invece in caso di ballottaggio al secondo turno con un mancato raggiungimento del 35%. Vediamo le 3 sfide possibili.

1) Renzi vs Berlusconi finirebbe 60% vs 40%, con il CSX vincente sul CDX

2) Grillo vs Berlusconi finirebbe 54% vs 46%, con il M5S vincente sul CDX

3) Renzi vs Berlusconi finirebbe 54% vs 46%, con il CSX vincente sul M5S

#Silvio Berlusconi #Matteo Renzi