Secondo gli ultimi sondaggi politici elettorali elaborati dagli studi Ipsos e Datamedia (svolti dal 17 dicembre al 14 gennaio) troviamo il #M5S (Movimento 5 Stelle) di Beppe Grillo che arretra mentre crescono i partiti #Pd e Forza Italia. Vediamo la situazione nel dettaglio.



Movimento 5 Stelle
: riguardo il M5S emerge un dato chiaro, gli elettori sono delusi da questo movimento che fa opposizione senza elaborare delle proposte serie e concrete. Per Datamedia il partito del comico scende del 2,3 per cento rispetto alle precedenti rilevazioni fermandosi al 19,4 per cento. Per l'Ipsos il M5S arretra dal 21,2 per cento al 20,7 per cento.



Centro sinistra
: cresce il partito guidato da Matteo Renzi, il PD.

Pubblicità
Pubblicità

Considerato "il cambiamento e la novità" porta il Partito Democratico al 32 per cento guadagnando l'1,4 per cento rispetto alle passate rilevazioni. Tra gli altri partiti, per Datamedia, vediamo SEL al 3 per cento e gli altri più piccoli si fermano all'1,2 per cento. L'intera coalizione ottiene il 36,2 per cento. Un centro sinistra che gode di buona salute con un PD in crescita.



Centro destra
: discreta la situazione anche per la coalizione avversaria a Renzi con Forza Italia che guadagna un punto in percentuale raggiungendo il 22 per cento. Il Nuovo Centro Destra si ferma al 5 per cento, a seguire Lega Nord e gli altri partiti più piccoli. L'intera coalizione porterebbe a casa il 34,2 per cento staccando la sinistra solo di due punti in percentuale.



Stabile il Centro fermandosi al 4 per cento.

Pubblicità





I dati Ipsos e Datamedia confermano un Paese che dà fiducia al PD di Matteo Renzi e una delusione crescente verso il M5S. Tiene Silvio Berlusconi con il "nuovo" partito di Forza Italia.



#Sondaggi politici