#Sondaggi politici su #M5S, Forza Italia, PD e Renzi: vediamo il confronto tra le ultime rilevazioni 2013 per comprendere il quadro sondaggistico di inizio 2014 per le maggiori forze politiche italiane. Iniziamo con l'indagine Demopolis del 20 dicembre 2013.

Gli ultimi sondaggi politici su M5S, Forza Italia e PD di Demopolis vedono il Partito Democratico di #Matteo Renzi balzare in avanti dell'1%, salendo a quota 30,5% dei consensi, mentre Forza Italia cala al 21% (-0,3%) e il M5S al 21,3% (-0,6%). Nei sondaggi elettorali Demopolis troviamo il Nuovo Centrodestra quotato al 4,6%, la Lega Nord al 3,8%, SEL al 3,1%, Fratelli d'Italia al 2,4 e l'UDC al 2,3%.

Pubblicità
Pubblicità

Chiude il quadro Scelta Civica al 2,2.

Differenti le rilevazioni degli ultimi sondaggi politici ISPO del 23 dicembre: il PD è stimato al 32,5% contro il 21,2% del Movimento 5 Stelle e il 20,3% di Forza Italia. Molto alto il Nuovo Centrodestra secondo l'ISPO, per il quale si ipotizza in proiezione il 7,1% dei consensi. Segue la Lega con il 3,5%, Sinistra Ecologia e Libertà con il 3,3%, l'UDC con il 2,9, Scelta Civica con il 2,7 e Fratelli d'Italia con il 2,2% delle intenzioni di voto. Dagli ultimi sondaggi il M5S e Forza Italia appaiono in lieve calo, in contrasto con l'aumento dei consensi nei confronti del PD.

Al di là dei partiti, la figura politica del momento è quella di Matteo Renzi, vediamo allora un sondaggio specifico sul nuovo segretario PD firmato Scenari Politici. Alla domanda "Pensa che Matteo Renzi, nuovo segretario PD, riuscirà a cambiare in meglio l'Italia?", il 30% degli intervistati risponde , il 56% no, ben il 14% risponde non so.

Pubblicità

Molto scettici si dimostrano gli elettori della Lega, di Forza Italia e del M5S (in questi casi la percentuale di no supera sempre l'80%). Il sì domina nell'elettorato PD (81%) e - dato interessante - in quello di Scelta Civica (67%).