Ecco il quadro degli ultimi #Sondaggi politici elettorali 2014 su #Pd, #M5S e Forza Italia e le altre forze politiche italiane. I sondaggi politici Demos e IPR sono del 20 gennaio, quelli Ipsos ed Euromedia del 21 gennaio 2014.

Iniziamo la nostra panoramica sugli ultimi sondaggi politici elettorali dai dati dell'istituto Demos. Nella prima rilevazione del 2014 Demos abbiamo il PD primo con il 34,2% dei consensi, Forza Italia seconda con il 21,9% e il Movimento 5 Stelle subito dietro con il 21,2% dei consensi. Il Nuovo Centrodestra è stimato al 6,2%, la Lega Nord al 3,2%, SEL al 3,5%, Fratelli d'Italia al 2% come l'UDC, Scelta Civica al 2 per cento.

Pubblicità
Pubblicità

In termini di coalizioni gli ultimi sondaggi elettorali Demos vedono il CSX in ampio vantaggio con il 37,7% dei consensi contro il 33,3% del CDX.

Gli ultimi sondaggi politici elettorali IPR del 20 gennaio 2014 vedono il CSX al 36,5% contro il 33,3% del centrodestra. I sondaggi per il M5S stimano consensi al 21%, contro il 20% di Forza Italia di Silvio Berlusconi e il 33% del PD di Renzi. La Lega Nord raccoglierebbe il 3,5% dei consensi, SEL solo il 2% come Fratelli d'Italia, il Nuovo Centrodestra il 5,5%, l'UDC il 2,5 e Scelta Civica solo l'1%. 

I sondaggi politici Ipsos presentati a Ballarò il 21 gennaio vedono il centrosinistra in vantaggio di un soffio sul centrodestra: 35,9% contro il 35,4% delle intenzioni di voto. Passando ai partiti, gli ultimi sondaggi politici sul M5S vedono i pentastellati al 20,8%, Forza Italia al 22,7%, il PD lontanissimo al 33,2%.

Pubblicità

Sinistra Ecologia e Libertà è stimato molto basso, al 2,3%, la Lega Nord al 3,5, l'UDC al 3, Scelta Civica al 2,6 e Fratelli d'Italia al 2,5%. Il Nuovo Centrodestra secondo i sondaggi Ipsos raccoglierebbe al momento il 6,4% dei consensi.

Concludiamo la nostra panoramica sugli ultimi sondaggi politici elettorali 2014 con i dati Euromedia: l'istituto vede, al contrario dei precedenti, il CDX in vantaggio con il 34% dei voti contro il 33,4% del CSX. Gli ultimi sondaggi politici sul M5S vedono inoltre lo schieramento attestarsi al 21,8%. Il PD è stimato basso, al 29,1%, FI al 22%, il Nuovo Centrodestra al 3,8% (basso), SEL al 3,4%, la Lega Nord al 4,4% (alta rispetto alla media), Fratelli d'Italia al 2,3%, l'UDC al 2,5% e Scelta Civica all'1,5%.