Dopo Servizio Pubblico, Alessandro Di Battista (#M5S), conquista il pubblico a Le invasioni barbariche: applausi per lui in studio ma anche da casa, almeno stando ai commenti in rete dopo il suo intervento.

Sono lontani i tempi in cui Il Movimento 5 Stelle rinnegava i talk show, ora la tv non gli dispiace, ma soprattutto alla tv non dispiacciono i grillini, soprattutto quelli, come appunto Alessandro Di Battista che garantiscono ascolti record. Cosa piace tanto di questo ragazzo che è diventato in breve uno dei maggiori leader mediatici del Movimento 5 Stelle? Arriva alla gente quello che dice, ma anche come lo dice: con modi composti ma anche con termini decisi e diretti.

Pubblicità
Pubblicità

Alessandro Di Battista a Le invasioni barbariche: non sono banale come Renzi e non mi fido di lui

Parole dure contro il nuovo segretario del #Pd: "Non mi fido perché ha un faccione falso". Più clemenza nei confronti di Cuperlo che il grillino considera una brava persona salvo poi aggiungere "o tira fuori il coraggio e l'onestà, o altrimenti chi non denuncia, anche se non è corrotto, diventa tutt'uno con la corruzione".

E ovviamente l'intervista non poteva non cadere su quello che è successo alla Camera. Di Battista definisce senza mezzi termini la Boldrini "più bugiarda di Berlusconi, con la differenza che lui crede alle sue bugie, lei no".

Elettori 5 Stelle: il Movimento aperto a "pentiti" di Pd e Pdl

In merito alla possibilità di vincere le prossime elezioni Di Battista si affida alla moralità degli italiani e si dice disposto a dialogare con gli elettori del Pd e quelli del Pdl ma certamente non con i loro rappresentanti politici corrotti. #Beppe Grillo