Giustizia, svuota carceri, amnistia e indulto 2014: ecco tutte le novità e gli appuntamenti parlamentari e politici di questa settimana dopo gli scontri e le polemiche della scorsa settimana.

Amnistia e indulto 2014, prosegue esame ddl al Senato

Amnistia e indulto sono all'ordine del giorno in commissione Giustizia al #Senato per martedì 11, mercoledì 12 e giovedì 13 febbraio 2014 - le discussioni sulla riforma della custodia cautelare che già ha avuto il via libera dalla Camera in prima lettura e i quattro disegni di legge per amnistia e indulto presentati dai senatori Luigi Manconi, Luigi Compagna, Enrico Buemi, Lucio Barani più altri (ddl 20, 21, 1081 e 1115 per amnistia e indulto, relatori senatore Ciro Falanga (Forza Italia) e senatrice Nadia Ginetti (Partito democratico).

Pubblicità
Pubblicità

I quattro ddl, al termine della discussione generale, potrebbero diventare un "testo unificato" o un "testo base" da portare al vaglio delle Camere.

Decreto svuota carceri, dopo l'ok della Camera esame al Senato

Riprende domani in commissione Giustizia a Palazzo Madama, presieduta dal senatore Francesco Nitto palma (Forza Italia), anche l'esame del cosiddetto decreto svuota carceri che è già stato approvato dalla #Camera dei Deputati in prima lettura e che deve essere approvato al Senato della Repubblica per la conversione in legge prima della decadenza del decreto legge prevista il 21 febbraio 2014.

Riforma custodia cautelare, proseguono i lavori a Palazzo Madama

La commissione Giustizia di Palazzo Madama esaminerà in questa settimana anche la riforma della custodia cautelare e le nuove norme in materia di: responsabilità civile dei magistrati corruzione, voto di scambio, falso in bilancio e riciclaggio; tribunale della famiglia; magistratura onoraria e divorzio breve.

Pubblicità

Emergenza carceri: Napolitano chiede indulto e amnistia

Quelli appena elencati - svuota carceri, amnistia e indulto, riforma della custodia cautelare - sono i principali provvedimenti con cui Il Parlamento e il #Governo cercheranno di ridurre la situazione di sovraffollamento carcerario già sanzionato dalla Corte europea dei diritti dell'uomo con la sentenza Torreggiani. In particolare amnistia e indulto sono i provvedimenti di clemenza generale ad efficacia retroattiva chiesti dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel messaggio alle Camere dell'8 ottobre scorso il cui esame dovrebbe cominciare il 18 febbraio prossimo nell'Aula di Montecitorio.