Cinque anni fa, il Partito Sardo d'Azione donò a #Silvio Berlusconi la bandiera dei Quattro Mori, simbolo dell'identità sarda, proprio davanti al Nuraghe Losa, nella cittadina di Abbasanta, in provincia di Oristano. Il Cavaliere, nel 2009, era arrivato in Sardegna con tante promesse, progetti idee, bene accolto da tutto il popolo sardo. Ora le cose sono di molto cambiate: è Italia dei Valori a organizzare la manifestazione con l'intento di ricordare l'evento, ma soprattutto di contestarlo.

I fatti:

La manifestazione, promossa e organizzata da Italia dei Valori, contesta un evento di 5 anni fa, durante il quale il Psd'Az consegnò la bandiera dei Quattro Mori a Silvio Berlusconi.

Pubblicità
Pubblicità

L'evento ha avuto inizio alle 10.30, proprio mentre il Cavaliere è atteso alla Fiera Campionaria di Cagliari per la Convention di appoggio pre-elettorale all'attuale presidente della Regione Ugo Cappellacci.

L'opinione del segretario Idv

In base alle dichiarazioni del segretario regionale dell'Idv Giommaria Uggias, l'evento di protesta non mira a creare dei problemi di ordine pubblico, ma a fare leva sulla titolarità della Sardegna della bandiera dei Quattro Mori. Secondo Uggias, la bandiera dei Quattro Mori deve tornare ai sardi e alla Sardegna, per essere di nuovo collocata nel Nuraghe Losa, luogo simbolo dell'Identità sarda.

L'Idv si mostra fermo sulle sue posizioni e porta avanti la manifestazione con delle riprese simboliche della bandiera consegnata cinque anni fa a Berlusconi, proprio nel luogo che contraddistingue la cultura, la vita stessa dei sardi, con una sola richiesta: "Silvio, restituisci la bandiera dei Quattro Mori".

Pubblicità

Silvio restituisce o no la bandiera?

Purtroppo il vessillo non è stato restituito; la manifestazione è stata tenuta ben lontana da Cagliari, luogo di arrivo di Berlusconi e non è rimasto che rimediare con un'altra bandiera, collocata proprio sul Nuraghe Losa dall'Idv. #Elezioni politiche