Chi ha vinto l'incontro tra #Beppe Grillo e #Matteo Renzi andato in onda in diretta streaming? Sul tema l'elettorato si è espresso principalmente sui social network e rispondendo ai sondaggi lanciati dai siti web e dalle tv, ma non ci sono sondaggi veri e propri che diano una risposta alla domanda. Quel che è certo, è che alcuni momenti dello scontro andato in scena tra il leader del Pd (e premier incaricato) e quello del #M5S resteranno nella memoria della politica (almeno per qualche tempo).

Se da una parte la scena è stata presa completamente da Beppe Grillo, che non ha praticamente permesso al suo avversario di parlare, quello che più ha colpito l'immaginario su Twitter è stata la frase di Renzi rivolta a Grillo: "Beppe, esci da questo blog!".

Pubblicità
Pubblicità

Un modo di riportare Grillo su toni più consoni a quello che avrebbe dovuto essere un incontro istituzionale. Sempre a vantaggio di Renzi è andato un tono forse troppo arrogante da parte di Grillo, che - sempre a giudicare dai social network - non è piaciuto a tutti. Infine, in parecchi si sono chiesti se il leader del M5S, comportandosi in questo modo, non ha disatteso la richiesta della base di partecipare alle consultazioni.

I vantaggi di Renzi, quindi, sono stati solo gli eventuali difetti di Grillo, più una battuta. Mentre a vantaggio di Grillo va il fatto che nel loro scontro Matteo Renzi è stato poco più di una comparsa. La scena è stata tutta per il leader M5S che ha monopolizzato l'attenzione nell'incontro tra Renzi e Grillo e anche dopo, improvvisando un comizio in sala stampa.

Pubblicità

Se si volesse fare un bilancio, si potrebbe provare a dire che dopo questo incontro Grillo è riuscito a galvanizzare i suoi "fedeli" ancor di più, ma probabilmente ha irritato l'elettorato più moderato e più attento ai modi della politica. Ma il vincitore è comunque lui.