Durante il mese di maggio si terranno le elezioni europee, con le quali tutti i cittadini potranno andare a scegliere i 751 deputati che andranno a comporre il nuovo Parlamento europeo. Si tratterà del primo anno in cui sarà presente anche la Croazia come nuovo stato membro dell'Unione.

Elezioni Europee: quando si vota?

Le elezioni si terranno il 22, il 23, il 24 e il 25 maggio 2014: si tratta di una scelta volta a tenere conto delle abitudini culturali e di altro genere dei vari stati chiamati alle urne. In particolare in Italia si potrà votare domenica 25 maggio: il nostro Paese è chiamato a scegliere 72 deputati.

Pubblicità
Pubblicità

Elezioni europee, come votare? 

Tutti i cittadini dell'Unione Europea sono chiamati al voto. Sarà presente un'unica scheda: si dovrà scegliere il partito che si decide di votare ed in più sarà possibile indicare preferenze, da segnalare scrivendo nome e cognome del candidato scelto, fino ad un massimo di tre.

Elezioni europee: cosa dicono i sondaggi?

Da più parte la sensazione è che il Movimento 5 Stelle riesca ad ottenere un numero cospicuo di senatori: secondo PollWatch2014, sito internet che sta analizzando le intenzioni di voto, per il non partito di Beppe Grillo arriverà l'elezione di ben 18 eurodeputati. Appena sotto la coalizione di centrodestra con Forza Italia in testa (15 deputati), e Nuovo Centrodestra (4). In testa resterebbe in ogni caso il PD che otterrebbe 22 seggi, gli stessi rimediati nelle elezioni del 2009.

Pubblicità

In ottica europea, secondo il suddetto sondaggio, Martin Schulz sarebbe favorito alla vittoria finale. Forte impatto dovrebbe avere anche la corrente antieuropeista con il grande successo che potrebbe avere Marine Le Pen per la Francia che, secondo le stime, potrebbe ottenere ben 22 eurodeputati. #Elezioni politiche