È davvero un momento difficile per il Movimento 5 Stelle e il suo guru Gianroberto Casaleggio. Nella notte un hacker è riuscito nell'intento di violare l'account twitter della Casaleggio Associati, società di Gianroberto Casaleggio che si occupa, fra le altre cose, di consulenza strategica sulla Rete. Dunque, se provate a fare un ragionamento capite bene che "hackerare" il profilo social di un'azienda che fa di internet la sua ragion d'essere non può che essere, rimanendo nel linguaggio "internettiano" un "Epic fail".

Cosa è successo ai 5 Stelle?

La giornata di ieri è stata molto importante per il MoVimento 5 Stelle perché potrebbe segnare un'ulteriore svolta autocratica per il movimento di Grillo.

Pubblicità
Pubblicità

Quattro senatori sono stati espulsi dopo aver criticato l'atteggiamento aggressivo di Grillo nel corso della consultazione con Matteo Renzi. A questa espulsione è seguita un'ulteriore protesta di altri parlamentari grillini che non hanno accettato tale svolta nel movimento. Anche in questo caso la decisione è stata presa sul blog di Grillo, gestito dalla Casaleggio Associati, attraverso una consultazione on line degli iscritti nella quale si chiedeva se i quattro senatori dovessero essere espulsi o meno in blocco dal movimento.

Hacker su profilo Casaleggio Associati nella notte

Nella notte di giovedì 27 febbraio il profilo twitter Casaleggio Associati ha subito l'assalto di un hacker che, dopo essersi impadronito delle credenziali dell'account ha iniziato a twittare contro #Beppe Grillo, il suo blog e anche contro Gianroberto Casaleggio.

Pubblicità

Fra i tanti tweet offensivi nei loro confronti considerate che il meno offensivo è il seguente: "E voi veramente prendete per buone le votazioni fatte su quel blog? è un colabrodo ,e vi affidate a quello anche per cose importanti. Idioti". Il re di internet e la sua azienda sono stati sgambettati. Attendiamo ora la sua reazione. #M5S