"Carceri, il dl contro il sovraffollamento nelle carceri è legge. Ora indulto e amnistia". Così la segretaria dei Radicali italiani, Rita Bernardini, da sempre in prima linea per indulto e amnistia, commenta su Twitter l'approvazione, avvenuta nei giorni scorsi, del cosiddetto decreto svuotacarceri che prevede misure a tutela dei diritti fondamentali negli istituti penitenziari e provvedimenti per la liberazione anticipata dei detenuti per alcuni reati contro il sovraffollamento carcerario già sanzionato dalla Corta europea dei diritti dell'uomo.

Indulto e amnistia, Rita Bernardini: "Svuotacarceri non basta"

"E' semplicemente inaccettabile, e perciò non accetteremo - ha aggiunto Rita Bernardini, che auspica leggi di indulto e amnistia, in una nota pubblicata sul suo blog e sul sito dei Radicali italiani - che le questioni poste dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con il messaggio alle camere dello scorso 8 ottobre siano di fatto rimaste inascoltate se la risposta del Parlamento - ha aggiunto la segretaria dei Radicali italiani - si limita a qualche 'salva carcere' il cui esito sarà quello di qualche migliaio di detenuti in meno".

Pubblicità
Pubblicità

La Bernardini ricorda che mancano ormai meno di cento giorni ai termini fissati dalla sentenza "pilota" Torreggiani della Corte di Strasburgo che impone all'Italia di rimuovere le cause strutturali che rendono inumana e degradante per i detenuti la detenzione carceraria.

Indulto e amnistia, Radicali: "Renzi rappresenta Italia anti democratica"

"Il solenne messaggio alle Camere del Capo dello Stato non solo non è stato discusso - ha aggiunto Rita Bernardini - ma lo si è di fatto sbeffeggiato con l'approvazione di provvedimenti che nulla hanno a che vedere - ha sottolineato la leader dei radicali che hanno promosso ultimamente diverse manifestazioni per indulto e amnistia - con l'obbligo di uscire immediatamente dalla flagranza criminale in cui si trova il nostro Stato".

"Dall'incaricato a formare il nuovo #Governo, la parola 'giustizia' - ha detto la Bernardini - non esiste nei programmi...

Pubblicità

Matteo Renzi sembra voler rappresentare - secondo la segretaria dei Radicali italiani -sempre più quell'Italia che storicamente presceglie valori e metodi da regimi anti democratici".

Indulto e amnistia, oggi iniziativa in Lombardia

Intanto, a proposito di indulto e amnistia, oggi venerdì 21 febbraio 2014 alle ore 18, a Cremona, Rita Bernardini parteciperà si all'incontro dal titolo "Amnistia, una prepotente urgenza" promosso dalla Camera penale della Lombardia Orientale, in collaborazione con la sezione di Cremona-Crema, e l'associazione radicale Piero Welby. All'incontro, che sarà moderato dall'avvocato Alessio Romanelli, interverranno tra gli altri il presidente della Camera penale della Lombardia Orientale Sergio Genovesi e il responsabile dell'Osservatorio carceri della stessa camera penale Gianluigi Bezzi. #Senato #Unione Europea