La squadra di #Matteo Renzi è pronta. Con un giorno di anticipo sulla tabella di marcia, il premier incaricato è già da Giorigio Napolitano per proporre la sua squadra.

La prima novità riguarda la presenza di donne. L'ex sindaco di Firenze è riuscito a formare una squadra con la metà dei componenti di sesso femminile. Ancora non si hanno conferme, ma su sedici ministri, otto dovrebbero essere donne. Si profila una novità assoluta nel panorama politico italiano.

La lista che sarà diramata tra poche ore pare sia la seguente: Federica Guidi (M. Sviluppo Economico), Roberta Pinotti (M. Difesa), Stefania Giannini (M. Istruzione), Beatrice Lorenzin (M.

Pubblicità
Pubblicità

Sanità), Maria Elena Boschi (M. Riforme o Rapporti con il Parlamento),   Marianna Madia (M. Pari Opportunità), Federica Mogherini (M. Esteri), Valeria Fedeli (M. Pubblica Amministrazione), Angelino Alfano ( M. Interni), Nicola Gratteri (M. Giustizia), Pier Carlo Padoan (M. Economia),  Gianluca Galletti (M. Agricoltura)Dario Franceschini (M. Cultura), Andrea Orlando (M. Ambiente), Maurizio Lupi  (M. Infrastrutture), Giuliano Poletti (M.Lavoro). Per la carica di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri si parla di una conferma verso Graziano Delrio.

Il giuramento potrebbe arrivare già lunedì sera. Rispetto ai tempi inizialmente previsti, Matteo Renzi ci ha messo qualche giorno in più per chiudere la quadra sulla sua squadra, ma alla fine ha prevalso il buonsenso da parte di tutte le forze politiche.

Pubblicità

Ora la partita si giocherà in parlamento per la fiducia. Ci saranno sorprese? #Governo